Ciambella yogurt e pistacchio

Ciambella yogurt e pistacchio  ©Le delizie di Patrizia Gabriella Scioni
200 g di farina 00
100 g di frumina
150 g di burro morbido
180 g di zucchero semolato
1 baccello di vaniglia
3 uova
1 yogurt naturale (125 g)
100 ml di acqua
50 ml di liquore al pistacchio in crema
50 g di pasta di pistacchio
1 bustina di lievito

Per la copertura

150 g di cioccolato fondente
60 ml di panna liquida
q.b. granella di pistacchio

La preparazione di questa ciambella è semplicissima e rapidissima : Versare tutti gli ingredienti nel robot e frullare alla massima velocità fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Imburrare ed infarinare uno stampo da 24 cm, versare l’impasto ottenuto ed infornare in preriscaldato ventilato a 160° per 35 minuti.
Per la copertura: Sciogliere il cioccolato al microonde (o a bagnomaria), scaldare la panna ed unirla al cioccolato fuso amalgamando bene i due ingredienti. Colarla sul dolce e decorare con la granella di pistacchio.

Torta con chantilly, cioccolato bianco e pesche

Torta con chantilly, cioccolato bianco e pesche ©Le delizie di Patrizia Gabriella Scioni
Per il pan di spagna: (teglia da 24×16 cm)
250 g di uova intere
175 g di zucchero
150 g di farina 00
50 g di fecola di patate
1 baccello di vaniglia

Preparazione: Con una forchetta battere le uova e lo zucchero. Versarle quindi in un tegamino e scaldarle a fiamma bassa per qualche minuto. Trasferirle in una terrina o in planetaria, aggiungere i semini di vaniglia e montare fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Spegnere la macchina ed inserire le polveri setacciate girando con un cucchiaio dal basso verso l’alto avendo cura di non smontare la massa. Infornare in preriscaldato ventilato a 160° per 20 minuti.

Per la crema pasticcera:
500 ml di latte
3 tuorli
5 cucchiai scarsi di zucchero
40 g di farina (o maizena)
scorza grattugiata di 1 limone
1 baccello di vaniglia
Scaldare il latte con la scorza di limone. Intanto con una frusta mischiare le uova con lo zucchero e la vaniglia poi inserire la farina (o maizena) ed unirla ai tuorli amalgamando con cura. Prendere un po’ del latte tiepido e aggiungerlo a questo composto per sciogliere bene gli ingredienti. Ora aggiungerli al resto del latte e con la frustra girare finché la crema si rapprende. Scioglierci dentro il cioccolato tritato girando energicamente. Lasciar raffreddare con pellicola a contatto. Una volta che la crema sarà fredda incorporare la panna montata.

Inoltre occorrono:
200 ml di panna da montare
100 g di cioccolato bianco
2 grosse pesche carnose
riccioli di cioccolato bianco
decori a piacere

Per la bagna alla pesca:
100 ml di acqua
150 g di zucchero
50 ml di liquore alla pesca
(se avete bimbi va benissimo lo sciroppo delle pesche in latta)
Versare acqua e zucchero in un tegamino e far sobbollire il tempo sufficiente per sciogliere lo zucchero. Lasciar raffreddare quindi aggiungere il liquore.
Dividere il pds, spennellarlo, sotto e sopra con la bagna, farcire con la crema quindi ricoprire con dadini di pesca. Coprire e spatolare tutto il dolce con la crema avanzata quindi decorare con riccioli di cioccolato o con ciò che preferite. Ho fatto questa torta per il 25 compleanno della mia bimba.

Plumcake alle pesche

Plumcake alle pesche  ©Le delizie di Patrizia Gabriella Scioni
250 g di farina 00
50 g di fecola
130 g di zucchero semolato
scorza grattugiata di un limone
3 uova
1 bustina di lievito
1 baccello di vaniglia
120 g di burro
1 yogurt naturale
100 ml di sciroppo di pesche (quello delle pesche sciroppate)
150 g di pesche tagliate a dadini
q.b. pesche per la superficie
q.b. gelatina neutra
q.b. zucchero a velo per spolverizzare il dolce
1 confezione di pesche sciroppate da 800 g

Preparazione: preriscaldare il forno a 160°. Montare gli albumi (non a neve fermissima) con 50 g di zucchero e metterli da parte. Ora montare il burro con il resto dello zucchero, i semini di vaniglia e la scorza del limone grattugiata. Sbattere le uova con una forchetta e versarle a filo, pian piano, nel burro montato alternando con cucchiai di polveri precedentemente setacciate (farina, fecola e lievito). Aggiungere lo yogurt, altre polveri, lo sciroppo delle pesche, ancora polveri e continuare a montare fino ad inglobare tutti gli ingredienti. A macchina spenta inserire le pesche a dadini ed amalgamarle all’impasto. Infine inglobare gli albumi montati. Disporre le fettine di pesche in superficie su tutta la lunghezza (non fatele troppo spesse o rischierebbero di sprofondare). Infornare per 45 minuti a 160° in ventilato. Quando il dolce si sarà raffreddato spennellare di gelatina le pesche e spolverizzare i bordi con dello zucchero a velo.
Se preferite usare le pesche fresche scegliete quelle belle carnose.