Strudel di mele


Per la pasta strudel:
300 g di farina 00
185 g di acqua tiepida
2 cucchiai di olio di semi
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
100 g di pane grattugiato
50 g di burro
100 g di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella
½ bacca di vaniglia
q.b. succo di limone
40 g di pinoli
100 gr di uvetta
4 cucchiai circa di marmellata di fico
q.b. rhum
4 mele

Per la copertura:
q.b. zucchero a velo
1 tuorlo d’uovo
1 cucchiaio di latte

Preparazione per la pasta: Versare la farina sul piano di lavoro, far un foro al centro ed inserire pian, piano tutta l’acqua, l’olio ed il sale. La pasta deve essere lavorata molto bene e a lungo (anche per una buona mezz’ora). All’inizio vi sembrerà morbida e appiccicosa ma lavorandola con insistenza diventerà asciutta ed estremamente elastica. Ora farla riposare per 30 minuti e nel frattempo preparare il ripieno.

Preparazione: Mettere l’uvetta a bagno nell’acqua calda e dopo quindici minuti sciacquarla sotto l’acqua corrente. Strizzarla, metterla in una terrina ed innaffiarla con del rhum. Lasciarla sotto l’alcool per un altro quarto d’ora prima di essere nuovamente strizzata ed asciugata. Far sciogliere dolcemente il burro in una padella, tostarci dentro il pan grattato e poi metterlo a raffreddare. In una terrina mettere lo zucchero, i semini di vaniglia, la cannella e mischiate molto bene. Tagliare le mele a fettine sottilissime ed irrorarle con del succo di limone per evitare si anneriscano. Ora versarci sopra lo zucchero speziato e aiutandosi con le mani, insemolare tutte le mele. Adesso che tutto è pronto occupiamoci della pasta: la prima cosa da fare è mettere sul tavolo una tovaglia di cotone e spolverarci sopra della farina che ci sarà molto utile sia per stendere la pasta che nel momento in cui andremmo ad arrotolare lo strudel. Spolverare leggermente la pasta con la farina ed iniziare a stenderla sottilmente aiutandosi col mattarello. Possibilmente dare alla pasta una forma quanto più possibile rettangolare. Quando la pasta vi sembrerà abbastanza sottile significa che siete a buon punto ma ben lontane dal risultato che bisogna ottenere. Infilare le mani sotto la pasta ed iniziare ad allargarla aiutandosi con gli avambracci rivolti verso l’alto finché non risulterà talmente sottile da essere trasparente. A questo punto è pronta per accogliere il ripieno che andrà inserito in questo modo: iniziare col pan grattato che assorbirà eventuali liquidi in eccesso (delle mele). Poi si va avanti con le fettine di mele, l’uvetta, i pinoli e la marmellata di fico. Adesso chiudere i bordi laterali con un giro quindi, aiutandovi con la tovaglia, arrotolare con delicatezza. Trasferire il rotolo sulla placca da forno foderata di carta avendo cura di posizionare la parte di giuntura verso il basso. Infine sbattere il tuorlo d’uovo con del latte e spennellare la superficie del dolce. Infornare. Una volta raffreddato spolverare di zucchero a velo.

Cottura: 160° per 45 minuti in forno preriscaldato.

P.S. Consiglio di preparare il dolce la sera prima dell’uso perché il giorno dopo risulterà più gustoso.

2 pensieri su “Strudel di mele

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...