Gigli toscani con carciofi e speck

Gigli toscani con carciofi e speck

300 g di gigli toscani
6 carciofi
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
2 spicchi d’aglio
1 scalogno
1 limone
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. pepe
q.b. sale
100 g di speck in stick
½ bicchiere di vino bianco secco

Preparazione: lavare e sfogliare i carciofi fino ad ottenere la parte tenera. Tagliare le punte, dividerli in due parti ed eliminare la barbetta interna. Versare dell’acqua in una terrina e spremerci dentro un limone. Tagliare i cuori di carciofo a fettine sottili e tuffarli nell’acqua acidula. In una padella scaldare un fondo di olio e buttarci dentro gli spicchi d’aglio interi (che poi andranno eliminati) e lo scalogno tritato finemente. Aggiungere lo speck e far rosolare il tutto dolcemente. Ora unire i carciofi, ben scolati, e spadellarli per qualche minuto a fiamma vivace, innaffiarli col vino e lasciar sfumare. Aggiungere qualche cucchiaio d’acqua, il prezzemolo, salare, pepare e far cuocere per una decina di minuti facendo in modo che rimanga un po’ di intingolo che servirà per insaporire i nostri gigli. Cuocere la pasta e condirla col preparato. Aggiungere alla fine un filo d’olio a crudo, un po’ di prezzemolo e un giro di pepe.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...